nonno-e-neri.jpg

LA STORIA

Libero Marzetto è un progetto editoriale che nasce nel 2021 su iniziativa di Massimiliano Mistri e Serena Coppola, già fondatori di Edizioni La Gru. Libero Marzetto (1906-1993) fu un industriale, un socialista e un oppositore di quel regime fascista che, non ancora diciottenne, lo aveva incasellato definendolo "un sovversivo da tenere sotto sorveglianza". Di lui scrivevano: "Gode buona fama. È di buona educazione".

Marzetto fu amico stretto di Neri Pozza (insieme nella foto soprastante) di cui finanziò l'attività editoriale. Bibliofilo e musicofilo, Marzetto si formò da sé. Amico tra i tanti di Lea Quaretti, Diego Valeri, Andrea Zanzotto, Einaudi, Chinchino Compagna, Ugo La Malfa, fondò a Padova la rivista L'Università.

 

Libero Marzetto è una sfida letteraria, un progetto unico per due motivi:

1) ogni storia nasce dall'ascolto di una canzone da noi scelta.

2) ogni libro viene tirato in 149 copie numerate (e riceverete the, tisane, incensi e segnalibri)

Ad autrici e autori si chiede di essere liberi, come liberi siamo noi e come libero è stato, di nome e di fatto, Libero Marzetto. 
Perché è nella libertà la vera essenza del genere umano.

Massimiliano Mistri e Serena-Isa Coppola